A proposito di Spalato

Benvenuti a Spalato, una città di eccezionale bellezza mediterranea, calda ospitalità e un tesoro di ricca tradizione. Nel cuore della città, dove è possibile passeggiare per le strade storiche, sentire il tocco del passato esplorando il palazzo di Diocleziano, impercettibilmente conservato, elencato nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, immergersi nelle delizie della cucina mediterranea o rilassarsi con un cocktail sulla Riva, il famoso lungomare di Spalato.

Situato su una penisola circondata dal mare e dalle montagne, Spalato è una città dove ogni passo sente la storia e la cultura. Cantato in centinaia di versi, di nuovo in qualsiasi canzone abbastanza bene perché tanta bellezza è difficile da esprimere a parole.

A Spalato i suoi abitanti diranno con orgoglio che "il più bello del mondo" ed è sbagliato contraddire almeno non finché non ti guardi intorno e vedi il suo fascino speciale e unico. Questa città con i suoi servizi storici e moderni, piena di spirito gioviale dei residenti e impressionante bellezza delle donne, convincerà tutti l'idea che si trova nella città più bella del mondo.

Questa città eternamente giovane, di 1700 anni, ha vissuto il suo ritmo urbano, con il suo cuore nel Palazzo di Diocleziano e la sua anima che consiste nel dividere il caldo temperamento mediterraneo. Il segreto della bellezza della città risiede principalmente nel clima favorevole e nelle risorse naturali, che conobbe persino Diocleziano quando decise di stabilirsi proprio in questa zona.

Il palazzo che porta il suo nome è il risultato del desiderio dell'imperatore di stabilirsi e invecchiare nella patria, la provincia della Dalmazia. Un'altra ragione è sicuramente la fonte di acque termali ricche di zolfo, che dovrebbero facilitare i dolori dell'imperatore della vecchiaia. Il Palazzo di Diocleziano non è solo un monumento antico, ma insieme alle successive aggiunte medievali a un complesso archeologico, storico e artistico estremamente prezioso ed è quindi sotto la protezione dell'UNESCO.

 

Posizione geografica

Spalato è la seconda città più grande della Croazia si trova sulla penisola di Spalato, tra la parte orientale della baia e il Canale di Spalato. Quasi la metà della parte occidentale della penisola è costituita dalla collina di Marjan, che è con il suo zoo e molti parchi, uno dei simboli della città. Penisola di Spalato circondata dalle isole; Brac, Hvar, Solta e Ciovo.

 

Clima e vegetazione

Spalato si trova nella zona più calda della costa settentrionale del Mediterraneo, nel mezzo della costa adriatica e vicino ai fiumi Jadro e Žrnovnica che hanno già due millenni di irrigazione. Il suo clima mite con 2700 ore di sole all'anno, lo rende e il pieno inverno in un luogo dove si può godere il sole. Centro economico della regione la sua "anima verde" sulla collina di Marjan, dove un parco forestale vicino alla città offre piacevole, pace e riposo dal trambusto quotidiano. L'area di Spalato è mite e mediterranea, con estati calde e secche, la temperatura media dell'aria di 26 ° C. Grazie a tale clima Spalato è uno dei luoghi più soleggiati d'Europa. La vegetazione è del Mediterraneo sempreverde, nella città e nei suoi dintorni e vegetazione subtropicale e le migliori palme, agavi e cactus.

 

L'emergere della città

La città di Spalato ha ripetutamente cambiato il nome e si trova come Spalatos (Gr.), Spalatum (Lat.), Spalato (ital.), E infine Spljet o Split. L'origine del suo nome deriva dalla ginestra, che vi cresce in abbondanza. Il nome greco per questo è Aspalathos.

Per dimostrare la colonizzazione precoce della situazione in cui è emersa Spalato è una scoperta importante nel seminterrato del Palazzo di Diocleziano. Lì trovarono i resti della struttura II. o III. secolo a.C., che è considerato una tomba ellenistica.

 

"La città più bella del mondo“

Oggi, Spalato, soprattutto, meta turistica molto visitata. Il turismo è in aumento e sono stati costruiti e un nuovo porto, hotel e strutture turistiche. Il motivo ovviamente è oltre alle bellezze naturali, al patrimonio storico unico. Questa città con il suo valore eccezionale, aprendo le sue porte ai turisti attraverso la sua cultura millenaria , oggi apre le porte al croato. Come tale, III. in seguito scrivendo la storia di questa metropoli unica del sud croato.

Di fatto, recentemente, durante la pianificazione di un nuovo lungomare, Spalato ha sorpreso scienziati e cittadini con reperti storici ancora invisibili. Quando lavorava sotto Rive, trovarono i resti del vecchio lungomare, apparentemente più vecchio e proveniente dal palazzo.

Nuovi valori storici dimostrano solo che Spalato non è solo bella, ma anche una delle città più preziose del mondo.